Addolcimento dell’acqua

addolcimentoh20web

La decalcificazione o “addolcimento dell’acqua”, è un processo di scambio ionico. Attraverso tale processo, gli ioni calcio e magnesio presenti nell’acqua, responsabili della formazione del comune calcare e quindi delle incrostazioni, vengono sostituiti con ioni sodio: grazie a questo processo la tua acqua, priva di carbonato di calcio, diventerà più “leggera”!

Questo processo di scambio ionico avviene grazie alla presenza di un sistema di addolcimento con resine ad alto potenziale di scambio, che viene periodicamente rigenerato con una soluzione di cloruro di sodio, NaCl (sale da cucina).

I PRINCIPALI VANTAGGI DI ADDOLCIRE L’ACQUA:

Le acque in generale e in particolare quelle della rete idrica, contengono tutte concentrazioni variabili di sali di calcio e magnesio, principalmente sotto forma di carbonati e bicarbonati; la loro presenza rende l’acqua duramolto dura o anche durissima, mentre la loro riduzione o eliminazione rende l’acqua dolce (da qui il termine addolcimento).

Il bicarbonato di calcio in particolare, sotto l’effetto dell’acqua riscaldata e in minor misura anche a temperatura ambiente, si trasforma in carbonato di calcio, il comune calcare, con i problemi che ne derivano e che sono ben noti a tutti: problemi di incrostazioni alla caldaie, alle tubature, agli elettrodomestici.

SEGUICI SU:

Facebookrss

CERTIFICAZIONI